Viale Giacomo Matteottotti 9 Firenze: Got 6×6

Noi coinquiline di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze ieri sera, come tutti i lunedì, eravamo incollate davanti alla tv per vedere la nuova puntata di GoT. ‘Blood of my blood’ è un episodio preparatorio per gli sviluppi delle guerre che verranno.

Bran e Meera sono in fuga dagli estranei e dai non morti e sembrano ormai spacciati, quando arriva un cavaliere misterioso che li salva. La sorpresa di noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze è stata immane nel momento in cui abbiamo scoperto che si trattava Benjen, lo zio di Bran e il fratello di Ned Stark. Si tratta di un punto di contatto importante tra serie e libro, come ci ha ricordato Sabrina, avida lettrice dei libri di Martin: nel libro era apparso un Manifredde, uno zombie tecnicamente morto, ma che i figli della foresta hanno impedito di far cadere sotto il controllo degli estranei.

Finalmente Arya rinsavisce dalla folle sequela di Jaqen: all’ultimo rinuncia ad uccidere l’attrice come le era stato ordinato. Arya dimostra umanità, che nonostante la sua carriera da assassina provetta, ha sempre dentro di sé. Rinuncia quindi ad uccidere senza motivo ed attira così le ire dell’Orfana, alla quale Jaqen da il compito di uccidere la piccola Stark. Arya però ha dissotterrato Ago….noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze siamo curiose di sapere come andrà a finire.

Ad Approdo del Re nel frattempo si crea una strana convergenza tra il Credo militante e la Corona, nel momento in cui la regina Margaery dimostra di aver portato dalla sua parte anche il Re. Si crea così una pericolosa convergenza di potere, che potrebbe portare la città sotto il controllo dell’Alto Passero. Il piano dei Tyrell e dei Lannister quindi fallisce e l’esercito si deve considerare sconfitto dall’inattesa contromossa attuata dal re.

Nelle Terre dei Fiumi intanto si crea una tempesta di alleanze e tradimenti. Vediamo i Frey litigare tra loro affermando che la città dei Tully è stata riconquistata dal Pesce Nero. Si rifà vivo poi Edmure Tilly, lo sposo delle nozze rosse e da quella notte prigioniero dei Frey.

La puntata si chiude con l’ulteriore trionfo di Daenerys che appare in groppa a Drogon e nomina tutti i dothraki cavalieri di sangue, cosa che fortifica ancora di più la fedeltà. I cavalieri giurano di seguirla fino al di la del mare stretto per conquistare il Trono di Spade.

Noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze tifiamo spudoratamente per lei! Forza Daenerys!

Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze e il crollo del Lungarno

Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze ieri mattina si è svegliato con la notizia di una terribile voragine nel Lungarno, tra Ponte Vecchio e Ponte alle Grazie, all’altezza della Galleria degli Uffizi.

Lo squarcio, lungo 200 metri e largo 7, ha inghiottito oltre 20 auto. Per fortuna nessun ferito, ma tanta paura e tante polemiche sulla gestione dell’emergenza che sono arrivate fino a Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze. Due i palazzi evacuati, decine di migliaia di cittadini con i rubinetti chiusi.

A provocare il cedimento, secondo le informazioni di cui noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze, sarebbero stati due guasti a un tubo dell’acqua in ghisa. Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha riconosciuto che si tratta di errore umano.

viale-giacomo-matteotti-9-firenze

Fra i mille interrogativi nulle responsabilità, la cosa importante è che cominci la corsa alla riparazione, prima che arrivi l’autunno e la stagione delle piogge. Nel frattempo Palazzo Pitti è chiuso in via precauzionale, mentre gli Uffizi sono aperti ma senz’acqua. Secondo noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze quindi il problema è anche per i turisti.

La situazione qui nelle vicinanaze di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze è normale, nessun allarme e nessuno squarcio nel terreno. La vicenda tuttavia deve far riflettere, in quanto se è stato possibile lo scoppio di un tubo nel cuore della città, in una zona turistica e per questo molto frequentata, sarebbe in linea di massima possibile che episodi del genere si verifichino anche in altre zone.

Una brutta notizia per i turisti di Firenze, che dovranno avere pazienza in questi giorni, fino alla riabilitazione delle normali attività. Da Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze è tutto, vi aggiorneremo sullo sviluppo della situazione.

Con un pò di preoccupazione

Sveva, Giulia, Sabrina e Lara

Alla conquista della Capitale: Via Borra 29 Livorno in direzione Roma

Ancora partenze per la famiglia di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze. Quanlche mese fa vi avevamo accennato della possibile partenza di Vanni alla volta della Capitale. Il trasferimento è stato rimandato di qualche mese, in quanto i lavori di inizio opera hanno ritardato ad iniziare. Fino a questo momento Vanni ha potuto seguire tutto da Via Borra 29 Livorno, ma ora con l’inizio dei lavori nella Capitale, l’architetto ha consigliato a Vanni di trasferirsi per qualche mese a Roma, in maniera da poter seguire da vicino le lavorazioni.

Da un punto di vista professionale è una grande svolta: è la prima volta che a uno dei coinquilini (se pure ex) di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze viene affidato un incarico di tale responsabilità. Vanni lascerà Via Borra 29 Livorno per essere il referente dello studio livornese dove lavora nella costruzione della opera architettonica a Roma. In pratica lavorerà in partnership con lo studio romano con cui collabora il suo studio e seguirà tutte le lavorazioni da vicino riferendo direttamente a Livorno.

Noi coinquiline di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze siamo molto felici per Vanni e per la sua crescita professionale, tuttavia sappiamo cosa significa cambiare continuamente casa e doversi trasferire spesso. Vanni dovrà salutare per un pò di tempo Via Borra 29 Livorno, anche se si trova molto bene e dovrà ricominciare in un’altra casa. Marco e Roberto, i suoi attuali conquilini, hanno avuto un’idea geniale per non far perdere la casa a Vanni: in sua assenza affitteranno ad un ragazzo erasmus che si trattenga il tempo necessario per Vanni di sfrigare le faccende a Roma, dopo di che Vanni tornerà in Via Borra 29 Livorno.

viale-giacomo-matteotti-9-firenze-roma

Adesso non manca altro che cercare casa nella Capitale ed orientarsi tra tutti i milioni di annunci che abbiamo trovato. Innanzi tutto la prima cosa da fare è capire quale sarà la zona di lavoro prevalente, in modo da cercare casa li intorno. Per ora comunque ci godiamo questi ultimi giorni in Via Borra 29 Livorno. La partenza è fissata tra circa due settimane. Per questo noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze il prossimo weekend andremo a salutare la casa di Via Borra 29 Livorno. 

Per ora è tutto, vi sapremo dare a breve altri aggiornamenti.

Con amore

Sveva, Giulia e Sabrina

Tenerezza e cuccioli su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze

Amore puro su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze. Da cinque giorni le nostre vite sono completamente cambiate e allietate da 4 stupendi cuccioli. Tutte le nostre attenzioni sono rivolte a loro ed è bellissimo vedere come iniziano ad avventurarsi in un ambiente per loro del tutto sconosciuto. La loro giornata è un avventura continua: per quanto siano piccoli e ancora non del tutto autonomi è chiarissima la voglia di esplorare l’ambiente esterno.

Il carattere tipico del Jack Russel è già ben evidente e la loro caparbietà ed indipendenza l’hanno sicuramente presa da Lara. Sotto gli occhi amorevoli e attenti di mamma Lara i piccoli crescono ogni giorno sempre più velocemente. Il veterinario è tornato ieri per il controllo di routine e ci ha confermato la perfetta salute della mamma e dei cuccioli. Adesso lo possiamo dire: nonostante le preoccupazioni di noi coinquiline di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze e soprattutto di Giulia, il parto è andato benissimo e non ci sono state complicazioni nemmeno nei giorni subito successivi.

viale-giacomo-matteotti-9-firenze-cuccioli

Andrea e Sansone si sono trasferiti dalla zia di Andrea qui a Firenze per poter essere più presenti. Per fortuna un amico di Andrea si è offerto di coprirlo all’allevamento, gesto che gli ha permetterà di rimanere a Firenze fino a domenica. Andrea sorveglia i cuccioli durante il giorno mentre noi coinquiline di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze siamo a lavoro. Siamo tranquille sapendo che lui è in casa perché sappiamo che ha tutta l’esperienza necessaria e che in qualunque caso saprebbe cosa fare. Andrea inoltre, da bravo addestratore, sta insegnando ai cuccioli sin dai primi giorni di vita a rispettare gli spazi della casa, a controllare i bisogni e mangiare ad orari stabiliti, per permettere anche a Lara di riposarsi e di avere dei tempi per riposarsi.

Sul futuro dei cuccioli noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze non abbiamo ancora deciso. In realtà abbiamo evitato volutamente di dare dei nomi ai due maschi e alle due femminucce, per non affezionarci troppo (come se fosse possibile!) nel caso in cui decidessimo di non tenerli tutti.

Staremo a vedere, nel frattempo su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze ci godiamo questa allegra cucciolata.

Con più amore del solito

Sveva, Giulia, Sabrina e mamma Lara.

 

Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze da il benvenuto ai cuccioli

Ci siamo! Finalmente il momento tanto atteso in Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze è arrivato. Lara ieri ha dato alla luce 4 bellissimi cuccioli. Ma iniziamo dall’inizio. Il calcolo dei giorni fatto dal veterinario si è rivelato essere perfetto: aveva programmato che Lara avrebbe dovuto partorire tra il 12 e il 13 maggio e infatti così è stato.

Già da ieri mattina l’abbiamo vista strana, non si è alzata dalla sua cuccia, neanche per la passeggiatina pomeridiana sotto Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze. Da questo suo comportamento abbiamo capito che il momento era arrivato e quindi abbiamo chiamato il veterinario.

Verso l’ora di pranzo il veterinario è arrivato e ha detto che di li a poco i cuccioli sarebbero usciti. Infatti verso le 14 Lara ha iniziato a partorire. Il parto è stato completamente naturale e non ha avuto particolari problemi, anche se il medico era li accanto a lei in caso fosse insorta qualsiasi tipo di complicazione.

Alle 16 erano già nati tutti e 4 i nostri nuovi bellissimi cuccioli, piccoli, dolci e in salute. Abbiamo chiamato subito Andrea e Sansone per comunicare la bella notizia. Andrea è voluto venire fino a Viale Giacomo Matteoti 9 Firenze per vedere i cuccioli ed ha portato anche Sansone.

viale-giacomo-matteotti-9-firenze-cuccioli

Lara sta bene, è solo affaticata ed ha bisogno di riposo. Per essere il prim parto della sua vita è stata bravissima, non ha nemmeno avuto bisogno dei punti. Per sicurezza oggi il veterinario tornerà a dare un’occhiata che sia tutto a posto. In Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze siamo al settimo cielo: Giulia è letteralmente impazzita per i cuccioli, non vuole sentir parlare di quando se ne andranno.

Intanto sicuramente i piccoli avranno bisogno di passare i primi 3 mesi con la madre e di tutte le vaccinazioni del caso. Per i controlli di routine e le fasi burocratiche necessarie per ottenere il pedigree per fortuna abbiamo l’assistenza di Andrea, che si è offerto di occuparsi di tutto.

Nel frattempo su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze ci godiamo i nuovi arrivati e dedichiamo loro tutte le attenzioni possibili.

 

Con amore

Sveva, Giulia, Sabrina, la dolcissima Lara e 4 bellissimi cuccioli!

 

 

Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze: finalmente Jon è (di nuovo) tra noi

Finalmente l’evento più atteso da tutti i fan di Game of Thrones si è realizzato. Noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze quasi non ci potevamo credere quando ne abbiamo avuto la certezza: Jon Snow è vivo!

C’erano state le conferme da parte dell’attore Kit Harington che sul set della sesta stagione aveva giurato più volte di girare solo scena da morto e di non essere più influente all’interno della stagione. Come se non bastasse nella prima puntata il cadavere di Jon resta li buono per tutto l tempo, senza che Melisandre, la più quotata per effettuare il risveglio, si avvicini nemmeno. George R.R Martin ci aveva inoltre abituato alle tragiche dipartite dei personaggi e per questo noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze ci avevamo quasi creduto che Jon Snow fosse morto davvero.

E invece no. Noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze ci abbiamo creduto fino all’ultimo e alla fine, ma proprio alla fine della puntata, è accaduto. Se dobbiamo essere sincere in un’atmosfera di pathos un po’ scontata e prevedibile, in cui si capiva perfettamente che Jon avrebbe riaperto gli occhi solo quando ormai tutti avessero lasciato la stanza.

viale-giacomo-matteotti-9-firenze-jon

Jon Snow si risveglia in un affanno di respiro, come se gli mancasse l’aria da alcuni minuti e sbarra i suoi bellissimi occhi scuri come in cerca di qualcuno che lo aiuti a riprendersi. Così si chiude la seconda puntata della sesta stagione, gettando ancora più nello sconforto noi di Viale Giacomo Matteotti 9  Firenze. Jon si risveglierà normale oppure sarà cambiato dal regno dei morti? E quale sarà la sua reazione nei confronti dei suoi confratelli che lo hanno accoltellato così brutalmente?

Per ora a noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze non è dato sapere, ma solo immaginare. Aspettiamo con ansia domenica notte per seguire la terza puntata de Il Trono di Spade 6.

 

Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze in attesa del grande evento

I coinquilini di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze anche per questi festa si sono ritrovati tutti insieme, come è ormai tradizione da quando il gruppo iniziale si è separato. Abbiamo passato un 1 maggio spensierato tutti insieme qui a Firenze: Vanni, Andrea e Stefano ci hanno raggiunto in Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze sabato sera.

La destinazione del giardino di Boboli alla fine è stata confermata e fortemente voluta sopratutto da Andrea, che  ne aveva sempre sentito parlare bene ma non lo aveva mai visitato. Abbiamo deciso di trascorrere il primo maggio in città anche perchè Lara ormai è vicina al grande evento. Il parto dovrebbe avvenire intorno all’ 11 o 12 maggio e la più preoccupata sucuramente è Giulia.

viale-giacomo-matteotti-9-firenze-pcnic

Su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze aspettiamo con impazienza la cucciolata in arrivo, tuttavia quello che speriamo è che Lara non abbia problemi collaterali e che tutti fili liscio. Il veterinario ci ha rassicurato nelle ultime visite, dicendo che la cagnolina non corre nessun rischio, in quanto i cuccioli sono posizionati bene e sembrano ben formati. Questo almeno in teoria, poi come in tutti i parti, c’è sempre il rischio che qualcosa possa andare storto o si possa complicare all’ultimo.

Per fortuna però avremo Andrea che è abbastanza esperto in queste cose. Lavorando all’allevamento è abituato a queste cose e ci aiuterà a cavarcela in ogni situazione. Anche il veterinario ha dato la sua disponibilità h24 non appena saremo pronte per il grande evento.

Nel frattempo Lara sta bene, fa una vita sana e dei pasti controllati. Ci hanno consigliato di non farla uscire tantissimo per evitare di farla camminare troppo e cerchiamo di rispettare le prescrizioni del veterinario. Per il primo maggio Lara è venuta con noi al pic nic al giardino di Boboli ed ha avuto l’occasione di rivedere Sansone, che è venuto a Firenze insieme ad Andrea.

I due amanti a 4 zampe sono sempre molto complici e sono stati bravissimi a non allontanarsi troppo e a non affaticarsi. Sembrava come se Sansone sapesse che Lara non fosse in grado di correre come al solito.

Tenetevi pronti per il grande evento, noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze non stimo più nella pelle.

Con amore

Sveva, Giulia, Sabrina e la dolcissima Lara!

 

Winter is back in Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze

L’inverno è tornato su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze! Finalmente dopo mesi e mesi di febbrile attesa ci siamo: è iniziata la sesta stagione del Trono di Spade. Domenica in Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze l’alba è arrivata aspettando la premiere in contemporanea con gli Stati Uniti. Eravamo tutte davanti alla tv per goderci questo momento unico e non appena….tantan  taratan tan taratan tan taratan tan…l’emozione ci ha invase.

Finalmente avremmo saputo il destino del nostro amato Jon Snow, dopo averlo lasciato in una pozza di sangue. E invece no. Il sadismo di Martin e degli sceneggiatori di GoT ha avuto la meglio e nella prima puntata la situazione di Jon non è cambiata di una virgola. Dalla neve è stato spostato su un tavolo del Castello Nero, circondato dai suoi confratelli e Ser Davos che bramano vendetta. Per mesi non abbiamo fatto che analizzare i dettagli dell’aggressione, sperando che Melisandre corresse a salvarlo. Nel primo episodio in effetti la sacerdotessa del Signore della Luce ritorna al Castello dei Guardiani della Notte, ma non si precipita a salare il Lord Comandante, anzi! Il mistero che la riguarda si infittisce ancora di più quando, riflessa in uno specchio, si toglie la collana che ha sempre con lei e si rivela per quella che è: una vecchia bicentenaria che ha fatto chissà quale patto con la morte.

viale-giacomo-matteotti-9-firenze-got

L’attenzione di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze si è quindi spostata sul destino di Sansa Stark, forse il nostro secondo personaggio preferito (anche se la regola aurea di GoT è una soltanto: non affezionarsi a nessuno!). Finalmente Sansa ha il suo momento di gloria e riesce a liberarsi dalla stretta del perfido marito Bolton. La riscossa della rossa erede della casa dei Lupi è dovuta al coraggio e al tempismo di Brienne di Tarth, che per una volta si trova nel posto giusto al momento giusto e riesce finalmente a tenere fede al patto fatto a Lady Catelyn Stark. Lo scambio di giuramenti tra Sansa e Brienne è il momento che ha più commosso noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze. Finalmente la Lady di Grande Inverno potrà tornare in grande spolvero come protagonista, speriamo anche aiutata da Lord Petyr Baelish. 

Per ora l’unica cosa che noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze possiamo fare è aspettare con impazienza la seconda puntata della sesta stagione, che andrà in onda domenica notte e lunedì sera.

Con amore

Sveva, Sabrina, Giulia e Lara Stark

Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze: ponte del 25 aprile

Su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze è tempo di pianificare il ponte del 25 aprile. Le coinquiline di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze stanno cercando un’idea per passare in compagnia il ponte che durerà finoa lunedì 25. Il meteo purtroppo non promette nulla di buono: proprio a pertire da domani, venerdì 22 aprile, sulla Toscana si abbatterà una perturbazione proviniente da ovest, che farà abbassare le temperature e porterà piogge. Questa situazione di instabilità è prevista fino alla fine del mese e quindi le speranze che il tempo si aggiusti nel corso del fine settimana sono davvero poche.

Per questo noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze vogliamo optare per una soluzione che sia comoda anche in caso di pioggia. Per ora quindi (con sommo dispiacere sopratutto di Giulia) sono bandite le grigliate all’aperto (anche se per quest’anno abbiamo già rinnovato la griglia per Pasquetta).

L’idea per ora è quella di andare a Palazzo Pitti , il meraviglioso Palazzo rinascimentale nel cuore di Firenze. Questa ci sembra la soluzione che può accontentare tutti: la cultura e il relax sono garantiti. Palazzo Pitti ospita al suo inteno molteplici musei, che ospitano importanti collezioni. La Galleria Palatina occupa la parte del Palazzo in cui risiedevano i Medici e ospita capolavori di artisti del calibro di  Raffaello, Tiziano, Correggio, Rubens e Piero da Cortona. Anche gli appartamenti reali dei Medici sono visitabili. Al secondo piano di Palazzo Pitti si trova la Galleria di arte Moderna, che sorge negli appartamenti che appartennero ai secondi signori del Palazzo: i Lorena. Completano l’offerta museale altri tre musei che ricostruiscono la vita quotidiana all’epoca dei Medici e dei Lorena: il museo degli Argenti, che ospita una ricchissima collezione di oggetti preziosi appartenuti ai Medici; il museo delle Porcellane, che raccoglie pezzi unici appartenenti ai corredi personali dei granduchi; infine la Galleria del Costume, l’unico museo sulla storia della moda in Italia e sicuramente uno dei più importanti al mondo.

viale-giacomo-matteotti-9-firenze

La bellezza di Palazzo Pitti secondo noi di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze però è data dallo splendido giardino di Boboli, perfetto per rilassarsi all’area aperta se il tempo dovesse permetterlo. Il modello per questo giardino è Versailles e colpisce la vedetazione lussureggiante e il tripudio di fontane. Giulia e Sabrina non hanno mai visitato Palazzo Pitti, mentre io ci sono stata in gita alle medie (quindi ricordo molto poco), ma non ho visitato i giardini, solo la Galleria Palatina.

Vi faremo sapere come è andata, continuate a seguire le avventure di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze!

Con amore

Sveva, Sabrina e Giulia

 

Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze in difesa dei mari italiani

Su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze c’è molta delusione per il mancato raggiungimento del quorum al referendum di ieri. Per noi studentesse e lavoratrici fuori sede è sempre un impiccio dover tornare nel proprio seggio di residenza per effettuare la votazione.

Quello appena passato è stato quindi un weekend di partenze su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze: Sveva è tornata a Civitavecchia e nel treno per casa ha incotrato anche Vanni, Giulia è tornata a Montecatini Terme e Sabrina a Salerno.  Ognuna di noi è tornata nel proprio seggio di appartenenza per votare e decidere la sorte delle concessioni dei giacimenti estrattivi in mare.

 viale-giacomo-matteotti-9-firenze-trivelle

Con i risultati ottenuti la norma che il referendum voleva abrogare sulla proroga delle concessioni ai giacimenti attivi rimarrà in vigore così com’è, ovvero l’attività di estrazione potrà continuare fino all’esaurimento del giacimento. Il motivo per cui noi coinquiline di Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze eravamo compatte sul fronte del sì . Le motivazioni che ci hanno spinto sono semplici. Ovviamente  il primo motivo è quello di incrementare lo spostamento dalle fonti energetiche fossili a quelle rinnovabili, che all’indomani del mancato raggiungimento del quorum sarà un’operazione più complessa. Ma c’è un’altra motivazione ancora più pratica: oltre 40 trivelle sono presenti nelle nostre coste e sono inattive per via dell’esaurimento del bacino o per  non convenienza economica. Con il mancato raggiungimento del quorum, che equivale al passaggio del no in questo caso, le compagnie petrolifere non avranno l’obbligo di smantellare le trivelle inutilizzate, lasciandole come ecomostri in mezzo al mare, peggiorando l’inquinamento.  

In questa situazione è chiaro che in particolare il gas, continuerà ad avere un peso significatico nel mix energetico del nostro paese, senza una decisiva virata in direzione delle rinnovabili. Su Viale Giacomo Matteotti 9 Firenze siamo un pò deluse per i risultati del referendum, anche se sinceramente ce lo aspettavamo. Se non altro speriamo che il referendume e la discussione che ha acceso nell’opinione pubblica sia servita ad accendere i riflettori sulle lobby del petrolio in Italia e sulle scelte energetiche del Paese.

Con amore

Sveva, Giulia, Sabrina e Lara